Il Segreto - La morte di Sol: I sospetti ricadono su Carmelo

Alla Miel Amarga di Puente Viejo da poco si è consumato un atroce delitto: Sol Santacruz è stata avvelenata col cianuro. L'omicidio è stato compiuto davanti agli occhi di tutti ma nessuno ha visto nulla. Per questo tutti sono potenziali sospettati.

Dopo l'omicidio Severo Santacruz ordina a tutti i presenti di non lasciare la Miel Amarga perché a breve giungerà la Guardia Civile per i primi rilevamenti utili ai fini delle indagini. Tutti gli invitati si scambiano sguardi attoniti e sbigottiti forse con l'intento di cercare di capire chi possa aver compiuto l'assassinio.

Gli invitati vengono obbligati a restare tutti nella stessa stanza in attesa delle forze dell'ordine. Il primo a puntare il dito contro qualcuno è Onesimo: l'uomo accusa Carmelo di aver commesso l'omicidio a seguito di una lite furiosa avvenuta tra lui e Sol.

I ricordi affollano la mente di Carmelo che con un flashback rivive quel momento al quale ha assistito anche Emilia. La donna viene chiamata in causa dallo stesso Onesimo che le chiede di confermare quel che ha appena rivelato. Cosa farà Emilia?. Testimonierà a sfavore di Carmelo?. Le parole di Onesimo avranno un seguito?

Intanto Severo Santacruz ribadisce a tutti l'obbligo di restare alla Miel Amarga. Gli invitati prendono posto e, anche se si avverte la tensioine, aspettano l'arrivo della Guardia Civile.

Autore pat7973
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!