TRAILER: The Young Pope

La serie rivelazione 2016 è sicuramente "The young Pope" dell' scar Paolo Sorrentino.
In una realtà in cui il mondo è in precario equilibrio, un nuovo evento scuote la terra: l'elezione del giovane Pio XIII. Carismatico, innovativo, superbo, in una parola: rivoluzionario. Il suo pontificato sarà una novità per i cattolici che vedranno attuare una profonda riforma all'interno della Chiesa.

In effetti Lenny, questo è il nome del Papa, non segue la tradizione dei vescovi moderati e vuole riportare la religione alle origini, è necessario una rigorosa ortodossia nel seguire i precetti antichi del Cristo, attuando norme impopolari per il XXI secolo. Il reazionario vuole tuttavia far comprendere alle sue pecorelle che la strada della fede è sofferenze e incertezza, inoltre il suo obbiettivo è quello di purificare le alte sfere del prelato, ingranaggi di un meccanismo di corruzione sociale che ha porto lo scandalo nella città del Vaticano.

Il Papa nuovo ha una natura ambivalente: da una parte è santo, in contatto con la natura e tutte le anime del creato, capace di comprendere anche i più oscuri sentimenti dell'animo di chi ha di fronte; dall'altra i tormenti di un uomo causati dalla mancanza dei genitori che lo hanno abbandonato da bambino. Questo aspetto emerge in molte scene, spesso quando ricorda i momenti felici e tranquilli dell' infanzia è in uno stato di estasi mistica, in molti ammirano in lui questa calma spirituale che lo porta a sembrare un santo.

Non mancano le ambizioni che il potere porta, il suo intento è quello di ricreare uno Stato della Chiesa che abbia forte influenza politica a livello mondiale, userà infatti le sue doti retoriche per convincere il Primo Ministro italiano ad accettare una serie di provvedimenti etici e politici a favore del Vaticano. Sorrentino è riuscito a produrre una serie dinamica e sconvolgente che coinvolga lo spettatore sotto ogni punto di vista: intrighi amorosi, politici… Non manca nulla a questo prodotto Made in Italy.

Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!